ANDREA GIUBELLI

Blog di attualità e non solo…

Reddito di inclusione: in cosa consiste?

Il ministro Poletti vuole introdurre una misura che contrasti la povertà in Italia: si tratta del reddito di inclusione. Con tale reddito, l’intenzione è quella di aiutare gli individui in difficoltà, che soddisfino almeno uno di questi tre criteri: 1) vivono in famiglie a bassa intensità di lavoro; 2) vivono in famiglie a rischio di povertà; 3) vivono in famiglie in condizioni di grave deprivazione materiale.

Il ministro punta a raggiungere ben 400 mila famiglie, per un totale di circa 1,77 milioni di persone. Il problema è che, secondo i dati Istat sono 4,6 milioni, quindi sarebbe una misura in un certo senso discriminante verso una certa fetta di popolazione. Il suo disegno verrà discusso alla camera per questa carenza e per la successiva approvazione.

A mio parere, è comunque lodevole l’intento di Poletti di voler mettere in atto aiuti economici come già da anni avviene in Germania. Si è ancora lontani però dal reddito di cittadinanza, vera soluzione alla disoccupazione e alla crescente automazione nel mercato del lavoro.

Fonti: http://www.repubblica.it/economia/2017/03/08/news/reddito_inclusione_contrasto_poverta_-160031739/

Author

Sono Andrea Giubelli, ho 20 anni e sono uno studente di Sociologia presso l’università di Trento. Sono un appassionato di attualità, crescita personale, psicologia e motori. Mi piace informarmi su ciò che accade intorno a me da una prospettiva sociologica, ossia analizzando la realtà senza influenze ideologiche. Lo scopo del mio blog è quindi quello di analizzare ciò che accade nel mondo non riportando soltanto gli avvenimenti, ma cercando le cause di questi ultimi. Scriverò anche articoli di crescita personale e di motori, le altre due mie passioni :)

Leave a Reply